Relazione sullo stato economico patrimoniale

Relazione sullo stato economico patrimoniale
10 luglio 2015

Nella mattinata del 10 luglio l'Economa generale, Suor Alberta MARTENA, presenta alle Capitolari la relazione sullo stato economico patrimoniale, che abbraccia le varie aree della Congregazione gestite dalla Curia Generalizia:
1. Servizi amministrativi
2, Amministrazione economico patrimoniale
3. Stato economico della Congregazione attraverso la sintesi dei bilanci delle case
4. Lavori di ristrutturazioni e manutenzione degli immobili
5. Alienazioni e donazioni
In una serena ma realistica visione ha focalizzato l'attenzione sui tempi difficili che si vivono, specialmente in Italia, dove le strutture e i servizi apostolici di natura educativo assistenziale fanno fatica a reggersi per i numerosi tagli e ritardi nelle erogazioni degli scarsi contributi e con grandi sacrifici le opere sono gestite e portate avanti. Dinanzi a situazioni di precarietà Suor Alberta richiama la necessità di curare i bilanci preventivi delle comunità e dell'opera della Casa al fine di non produrre debiti nocivi alla Casa e all'Istituto religioso.Inoltre richiama il dovere di fare dei tagli nell'assunzione del personale laico, nella proposta di attività extracurriculari, nella creazione da parte delle religiose di esigenze superflue.. E' il momento di vivere la povertà abbracciata con uno spirito di sacrificio e di associarci alla situazione di tante famiglie che non sanno come sbarcare il lunario per arrivare alla fine del mese. L'economia non è l'elemento portante della vita consacrata, ma la condiziona in quanto l'offerta formativa di qualità, nel campo educativo, postula risorse umane, tecniche ed economiche. Un altro impegno viene consegnato alle Capitolari: essere fedeli nel poco, ricercare la trasparenza documentale e gestire i beni della Chiesa con oculatezza, prudenza e competenza,