Rudnick - PL: Prospettive della Fundacja Ks.Czeslawa Wala

30 giugno 2020

La Re.da Madre e l'Economa Generale hanno incontrato il Consiglio della Fundacja imienia Ks. Czeslawa Wala, che in questo momento si trova in difficoltà per la morte improvvisa del suo Presidente, Don Wala Czeslawa, il cui carisma è stato la passione per i poveri e, in modo speciale, per i sordi. La costruzione è appena iniziata, si tratta di costruire la Casa di accoglienza, un progetto ambizioso e lungimirante nel piccolo paese della Polonia, Rudnick nad Sanem, a 160 km di distanza da Cracovia. Si è realizzata in parte la costruzione delle fondamenta per il 2/3 e lungo e difficile si presenta il cammino ulteriore. Ma la Presidente, sig.ra Sofia Rychlak e i Consiglieri hanno confermato alla Madre la volontà di reperire i fondi per continuare l'opera a ricordo dell'Uomo di Dio che sognava un centro di aggregazione, di preghiera, di assistenza ai sordi soli. La Madre si è espressa: "Se è volontà di Dio, le difficoltà si supereranno e le risorse economiche continueranno ad arrivare, sicure che Padre Wala dal cielo farà la sua parte". Anche la Congregazione intende dare una elargizione per la costruenda opera dei sordi, consentendo alla Fondazione di vendere il legname degli alberi del bosco di nostra proprietà, donatoci da Padre Wala. Un piccolo gesto concreto, fatto con il cuore, a ricordo di una persona carismatica, che ci ha invitate in Polonia, sostenute con la sua fede, ci ha aiutate con la sua generosità e ci ha testimoniato la grande passione verso i fratelli disabili dell'udito. Gli eventi sono la volontà di Dio. Attendiamo con fiducia e speranza gli sviluppi dell'opera, per la cui conduzione siamo
state chiamate a Rudnick.