Peporiyakou (Benin): Siamo pronti...per l'inaugurazione ...

14 marzo 2019

Il Centro polivalente "Filippo Smaldone" , annesso al Centro scolastico e assistenziale, è pronto per l'inaugurazione e benedizione dei locali e per dare il via ai corsi professionali. E' stato costruito dall'Associazione SMOM onlus dell'Italia, con uno scopo filantropico e cristiano di aiutare i giovani nell'apprendimento di un'arte o mestiere al fine di agevolare il loro inserimento nel mondo del lavoro e rendere il loro diritto di cittadinanza attivo e responsabile. La Madre Sr Ines De Giorgi, impossibilitata a partecipare, invia il seguente Messaggio alla comunità che opera nella missione.
"Sorelle carissime, oggi un altro tassello si aggiunge alla missione smaldoniana in Benin, nel villaggio povero di Peporiyakou, nella regione dell’Atakora: il Centro per i corsi professionali, frutto della bontà di Dio e della generosità della SMOM – ITALIA.
Esso segna uno sviluppo dell’opera, che da dieci anni la Congregazione sta portando avanti con immensi sacrifici, chiamata dalla Chiesa locale, nella persona dell’allora Vescovo Mons. Pascal N’Koué, con la gioia di dare speranza ai tanti bambini sordi e udenti; è l’ampliamento della nostra missione che da educativa e assistenziale diventa anche professionalizzante per i tanti giovani del villaggio e viciniori che, in questo ambiente, saranno avviati ad un’attività produttiva per un reale inserimento nel mondo del lavoro, onde avere le condizioni per vivere una vita dignitosa e contribuire attivamente allo sviluppo della società.
Mentre lodiamo il Signore per la sensibilità di cui ha arricchito l’Associazione SMOM onlus, avvertiamo e percepiamo che, quando si fa il bene, esso contagia e molti lontani diventano il “prossimo” per curare, promuovere e amare i fratelli. . Solo l’amore abbatte le barriere, di qualunque genere siano, e costruisce i ponti della comunicazione, relazione, vicinanza. Sembra che tutto sia avvenuto a caso, ma non è così perché il Signore conduce la storia degli uomini e ogni incontro è provvidenziale, è grazia. A nome di tutta la Congregazione, il mio ringraziamento ai nostri benefattori, rappresentati nella persona del Dott. Mario Rosato, instancabile nel raggiungere lo scopo filantropico.
Auguro che il Centro realizzi risultati attesi e traguardi impensati, risponda alle aspettative delle nuove generazioni che lo frequenteranno, contribuisca allo sviluppo dell’uomo e della società beninese.
Auguri alla Chiesa locale, nella persona dell’Ecc.mo Mons. Antonio Sabi, e alle consorelle per la dedizione amorevole alla missione. Tutto per la gloria di Dio!!

AllegatoDimensione
File Messaggio alla comunità del Benin.docx 68.38 KB