Le Superiore dell'Italia in aggiornamento

2 novembre 2019

Le Superiore delle comunità italiane sono nella Casa di preghiera"Filippo Smaldone" in Formia per una tre giorni di aggiornamento sulla privacy, guidate dall'esperto Dott. Andrea Sorrentino e dal DPO (Responsabile della Protezione dei Dati) avv. Riccardo Leone.
Le giornate sono trascorse in attività laboratoriale, si è prodotta la documentazione degli istituti scolastici, dei Centri riabilitativi e della Case di accoglienza per pervenire alla conoscenza piena e all'osservanza della normativa europea GDPR 679/16, entrata in vigore il 25 maggio 2018. L'obiettivo fondamentale della Legge è: inserire, proteggere, custodire e conservare i dati personali e particolari degli interessati, usandoli con un trattamento lecito, corretto e trasparente. Si sono attentamente studiate le figure corresponsabili che vanno dal titolare del trattamento, agli interessati, ai responsabili esterni, ai responsabili interni, tutti da informare e responsabilizzare su cosa possono e devono secondo le loro mansioni, e su cosa non possono e non devono fare. Organigramma e mansionario sono correlati.
Un'attenzione particolare va posta a tale problema in una società in cui si assiste ad una tendenza morbosa di voler conoscere e diffondere tutto di tutti, favorita anche dagli attuali mezzi di comunicazione sociale.