Il Fondatore

Filippo Smaldone nacque a Napoli il 27 luglio 1848 da genitori cristiani. Sin da piccolo frequentò le scuole di catechismo e le cappelle serotine e, dopo aver completato gli studi ecclesiastici, fu ordinato sacerdote il 23 settembre 1871.
Lo zelo e la carità, di cui era pieno il suo cuore, lo spingevano ad orientare la sua vita apostolica verso le missioni, come traguardo e coronamento del suo sacerdozio, ma Dio, che guida il cammino di ogni uomo, gli rivelò la Sua volontà con una coincidenza casuale: incontrò in Chiesa un bambino sordomuto, che piangeva inconsolabile tra le braccia della madre, la quale non riusciva a comunicare con lui e a calmarlo.
Don Smaldone intuì che la sua missione era l'apostolato verso i sordi e si mise d'impegno per conoscere mezzi e metodi validi per la loro educazione cristiana. Ebbe così inizio "la pedagogia dell'amore" che continua nel tempo attraverso le Suore Salesiane dei Sacri Cuori, da Lui fondate in Lecce - Italia - il 25 marzo 1885. Il carisma è l'educazione, l'istruzione e la formazione cristiana e culturale del sordo. Il Padre Smaldone, pieno di meriti, morì il 4 giugno 1923 a Lecce, la città salentina dove si venerano le sue reliquie. E' stato beatificato il 12/05/1996 da Giovanni Paolo II e proclamato Santo il 15/10/2006 da Benedetto XVI.

Galleria fotograficaLibri da consultare per conoscere Don Filippo Smaldone