Archivio In primo piano

Il primo testo di storia dell'Istituto

La rev.da Madre e il Consiglio offrono alle sorelle il primo testo di storia della nostra famiglia, dal titolo: "Suore Salesiane dei Sacri Cuori - nascita e sviluppo di una Congregazione".
Gli Autori sono: Hervé Cavallera, docente presso l'Università del Salento di Lecce, e Suor Ines De Giorgi, Vicaria generale. Sarà presentato e consegnato alle Capitolari il giorno 4 luglio, in anteprima; la presentazione ufficiale è stata prevista per il 15 ottobre 2015, inizio delle celebrazioni del 10 anniversario di canonizzazione del Padre.

Madre Maria: Vivere la maternità consacrata

L'essere consacrata vuol dire sperimentare e vivere la maternità con un amore che viene da Cristo.
Auguro a tutte voi, che sperimentiate il Suo Amore per poter amare come Egli ci ha amato e ci ama.
La nostra maternitá consacrata sia sempre feconda, come quella della Beata Vergine Maria, anche e, soprattutto, quando ha il sapore della sofferenza, del limite, della malattia.
Chiedo scusa se non rispondo singolarmente ai messaggi; ringrazio tutte e auguro a ciascuna di vivere la maternità consacrata con gioia!
Il Signore vi benedica. Un abbraccio!

Giubileo della Misericordia: bolla d'indizione

Papa Francesco alla consegna della Bolla d’indizione: «La Chiesa, in questo momento di grandi cambiamenti, è chiamata a offrire più fortemente i segni della vicinanza di Dio»
Il documento di indizione: sarà aperta una «porta santa» in ogni diocesi. L'appello per la conversione dei criminali e dei corrotti. La confessione da riscoprire: saranno inviati preti «missionari della misericordia» con la facoltà di perdonare anche i peccati riservati alla Santa Sede

Vita Consacrata: al via il convegno dei formatori

Il giorno 7 aprile si apre con la veglia di preghiera, che si é svolta presso la parrocchia di San Gregorio VII a Roma, il Convegno dei Formatori e Formatrici alla Vita consacrata, promosso dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le società di vita apostolica. Obiettivo del congresso internazionale, che vede insieme più di 1200 formatori provenienti da tutto il mondo, convocare le diverse culture a confronto per riflettere sui fondamenti dell’identità della vita consacrata nella Chiesa e nel mondo e sulle esigenze formative nei contesti contemporanei.

Papa: Non globalizzare l'indifferenza

Papa Francesco nel Messaggio per la Quaresima 2015 invita a lottare contro l’attitudine egoistica che oggi ha assunto una dimensione mondiale e che spinge a dimenticarsi, o peggio, a ignorare le persone che soffrono, le ingiustizie che subiscono e, più in generale, i loro problemi; ma anche a ignorare Dio stesso, che “non è indifferente al mondo, ma lo ama fino a dare il suo Figlio per la salvezza di ogni uomo”.

Portate l'abbraccio di Dio al mondo!

"Portate l'abbraccio di Dio", "Risvegliate il mondo", "Dove ci sono i consacrati c'è gioia!" sono tutte esortazioni di Papa Francesco ad indicare che i consacrati devono esprimere, con la loro vita e opere, l'amore misericordioso di Cristo ed essere profezia di quei valori evangelici che favoriscono nella società il cammino verso l'umanità sognata da Gesù "che tutti siano una cosa sola come io in Te, o Padre e Tu in me".

Pagine