Archivio In primo piano

Giubileo della famiglia smaldoniana

Conoscere - Celebrare - Vivere il Giubileo della Misericordia. Nella Basilica di San Pietro la famiglia smaldoniana, unita all'Archidiocesi di Lecce, sede natale dell'Istituto religioso, Venerdi, 11 marzo 2016, dalle ore 14 alle ore 16:30, processionalmente varcherà la Porta Santa per accogliere il dono della misericordia del Padre Celeste che ci reinserisce nella pienezza della vita in Cristo rendendoci testimoni credibili che annunziano e vivono le meraviglie del Signore.

PAPA - Quaresima: Liberiamo la misericordia

«Un tempo favorevole per poter finalmente uscire dalla propria alienazione esistenziale grazie all’ascolto della Parola e alle opere di misericordia». Così Papa Francesco, nel messaggio per la Quaresima 2016, invita i cristiani a prepararsi alla Pasqua dell’anno giubilare. Un periodo da vivere «più intensamente — raccomanda il Pontefice — come momento forte per celebrare e sperimentare la misericordia di Dio».

Decalogo salesiano

E’ un testo scritto su un poster presso il Castello di Allinges, luogo di sosta e di preghiera di san Francesco nel periodo della difficile missione di evangelizzazione dello Chablais. Il testo è dei Missionari di S. Francesco di Sales.

Vinci l'indifferenza e conquista la pace

Prendendo le mosse dalla constatazione che il nostro tempo è caratterizzato da un atteggiamento indifferente generale di indifferenza, che ha addirittura superato l’ambito individuale per assumere una dimensione globale e produrre quel fenomeno che Papa Francesco definisce “globalizzazione dell’indifferenza”, il Messaggio delinea alcune forme di indifferenza che caratterizzano il nostro tempo.

5° Convegno Ecclesiale Nazionale

Dal 9 al 13 novembre, si è svolto a Firenze il V Convegno ecclesiale della Chiesa italiana, dal titolo "In Gesù Cristo il nuovo umanesimo".
Il Convegno ha affrontato il trapasso culturale e sociale che caratterizza il nostro tempo e che incide sempre più nella mentalità e nel costume delle persone. L'atteggiamento nuovo: lettura dei segni dei tempi e linguaggio dell'amore che Gesù ci ha insegnato. Solo una Chiesa “in esodo” che si fa prossima al volto delle persone e alla loro vita reale, trova le strade per l'annuncio e la comunicazione della fede.

Pagine